- DINTORNI -

Alla scoperta di Pitigliano, Sorano e Sovana e l’area archeologica Etrusca

Durante la vostra vacanza non può mancare una visita alle Città del Tufo. Pitigliano, classificato come uno dei borghi più belli d’Italia, e Sorano, che vi stupiranno per la loro posizione arroccata su una parete di tufo e i loro caratteristici centri storici. Molto bella da visitare anche Sovana, anch’essa inserita fra “i borghi più belli d’Italia”. Sovana diede i natali ad Ildebrando di Sovana, divenuto in seguito papa Gregorio VII, che nel X secolo vi fece costruire la magnifica cattedrale di San Pietro.
Questi borghi si trovano nell’area del “Parco Archeologico delle Città del Tufo”, con diverse testimonianze Etrusche, come la famosa tomba Ildebranda e le diverse vie cave, scavate dagli Etruschi più di 2000 anni fa. Questi cavoni stretti e tortuosi sono ideali per passeggiate in ogni stagione; anche d’estate rimangono infatti freschi e con una lussureggiante vegetazione dal verde intenso. 
Se preferite scoprirle a cavallo vi consigliamo di prenotare uno dei nostri trekking:
mini-trekking degli Etruschi vai al programma
trekking degli Etruschi vai al programma

Monte Amiata e i suoi pittoreschi villaggi.

Non lontano dal Cornacchino trovate il Monte Amiata, un antico vulcano ormai estinto, alto 1738 metri e attorniato dalla più grande faggeta d’Europa, meta ideale per passeggiate nei boschi e anche molto amata anche da cercatori di funghi in autunno. Fruibile in estate un parco avventura e vari percorsi per le mountain bike.
Alle pendici del Monte Amiata ci sono diversi borghi da visitare, tra cui Santa Fiora (fra “i borghi più belli d’Italia”) con la sua peschiera e il caratteristico centro storico, Abbadia S. Salvatore, importante centro sulla via Francigena. Notevole l’Abbazia benedettina fondata nel 743 dal re longobardo Rachis. In entrambi i borghi troverete un interessante museo minerario, testimonianza di un passato non lontano. Altra fonte economica importante è stata nei secoli legata alla raccolta delle castagne, testimoniata ancora da diverse sagre che si tengono in ogni paese Amiatino in autunno.

Lago di Bolsena e dintorni

Per l’estate vi consigliamo un bel bagno nel lago di Bolsena, un lago di origine Vulcanica, fra i più grandi di Italia con le sue spiagge di sabbia nera e diversi ristoranti dove assaporare tipici piatti a base di pesce di lago.
Da visitare i tre paesi che si affacciano sul lago, Bolsena, Marta, Capodimonte e l’isola Bisentina.
Non lontano da Bolsena, vi consigliamo una tappa a Civita di Bagnoregio, detta la città che muore, per l’erosione dei calanchi che la circondano, che lentamente la sta consumando.

La Val d’Orcia

Se cercate la Toscana più classica, nota per le sue dolci colline e calanchi, con poderi e cipressi, vi consigliamo la Val d’Orcia con i suoi borghi più noti Montepulciano, Montalcino, Pienza fino ad arrivare a Siena. Ma la Val d’Orcia offre anche altre perle, come Bagni Vignoni e Monticchiello e ovviamente vi incanterà con i suoi paesaggi mozzafiato che regalano splendidi scorci dai mille colori ad ogni stagione.

Bagni Termali

Cosa c’è di meglio dopo una cavalcata che rilassarsi alle Terme? Ne troverete numerose in zona, dalle più vicine di Sorano, alle più famose di Saturnia, ma anche quelle di Bagni San Filippo e quelle di San Casciano dei Bagni, borgo passato alla ribalta delle cronache per gli eccezionali ritrovamenti Etruschi proprio nella zona delle vasche termali.

Orvieto

Non tutti sanno che la città più vicina al Cornacchino è Orvieto. Città riconosciuta come patrimonio culturale dall’UNESCO, che vi incanterà con il suo centro storico dalle mille viuzze, i suoi monumenti, la sua cucina e la vista mozzafiato sulla campagna Umbra.

Magici giardini

Incantevoli da visitare sono il Giardino dei Mostri di Bomarzo, vicino a Viterbo, il Giardino di Daniel Spoerri sull’Amiata e Giardino dei Tarocchi di Niki de Saint Phalle a Capalbio.
Il primo piacerà sicuramente anche ai vostri bambini, grazie alle sue grandi statue raffiguranti anche diversi animali. Il giardino di Daniel Spoerri invece, oltre ad offrire una splendida vista sulla bella zona di Seggiano, vi stupirà grazie alle numerose opere di questo artista Svizzero e di altri suoi colleghi. Il Giardino dei Tarocchi rimane un po’ più lontano, ma sicuramente interessante da abbinare magari ad una giornata di pausa al mare. Questo giardino è un’esplosione di forme, colori ed emozioni grazie alle sculture dell’artista Niki de Saint Phalle. 

Alla scoperta di Pitigliano, Sorano e Sovana e l’area archeologica Etrusca

Durante la vostra vacanza non può mancare una visita alle Città del Tufo. Pitigliano, classificato come uno dei borghi più belli d’Italia, e Sorano, che vi stupiranno per la loro posizione arroccata su una parete di tufo e i loro caratteristici centri storici. Molto bella da visitare anche Sovana, anch’essa inserita fra “i borghi più belli d’Italia”. Sovana diede i natali ad Ildebrando di Sovana, divenuto in seguito papa Gregorio VII, che nel X secolo vi fece costruire la magnifica cattedrale di San Pietro.
Questi borghi si trovano nell’area del “Parco Archeologico delle Città del Tufo”, con diverse testimonianze Etrusche, come la famosa tomba Ildebranda e le diverse vie cave, scavate dagli Etruschi più di 2000 anni fa. Questi cavoni stretti e tortuosi sono ideali per passeggiate in ogni stagione; anche d’estate rimangono infatti freschi e con una lussureggiante vegetazione dal verde intenso. 
Se preferite scoprirle a cavallo vi consigliamo di prenotare uno dei nostri trekking:
mini-trekking degli Etruschi vai al programma
trekking degli Etruschi vai al programma

Monte Amiata e i suoi pittoreschi villaggi.

Non lontano dal Cornacchino trovate il Monte Amiata, un antico vulcano ormai estinto, alto 1738 metri e attorniato dalla più grande faggeta d’Europa, meta ideale per passeggiate nei boschi e anche molto amata anche da cercatori di funghi in autunno. Fruibile in estate un parco avventura e vari percorsi per le mountain bike.
Alle pendici del Monte Amiata ci sono diversi borghi da visitare, tra cui Santa Fiora (fra “i borghi più belli d’Italia”) con la sua peschiera e il caratteristico centro storico, Abbadia S. Salvatore, importante centro sulla via Francigena. Notevole l’Abbazia benedettina fondata nel 743 dal re longobardo Rachis. In entrambi i borghi troverete un interessante museo minerario, testimonianza di un passato non lontano. Altra fonte economica importante è stata nei secoli legata alla raccolta delle castagne, testimoniata ancora da diverse sagre che si tengono in ogni paese Amiatino in autunno.

Lago di Bolsena e dintorni

Per l’estate vi consigliamo un bel bagno nel lago di Bolsena, un lago di origine Vulcanica, fra i più grandi di Italia con le sue spiagge di sabbia nera e diversi ristoranti dove assaporare tipici piatti a base di pesce di lago.
Da visitare i tre paesi che si affacciano sul lago, Bolsena, Marta, Capodimonte e l’isola Bisentina.
Non lontano da Bolsena, vi consigliamo una tappa a Civita di Bagnoregio, detta la città che muore, per l’erosione dei calanchi che la circondano, che lentamente la sta consumando.

La Val d’Orcia

Se cercate la Toscana più classica, nota per le sue dolci colline e calanchi, con poderi e cipressi, vi consigliamo la Val d’Orcia con i suoi borghi più noti Montepulciano, Montalcino, Pienza fino ad arrivare a Siena. Ma la Val d’Orcia offre anche altre perle, come Bagni Vignoni e Monticchiello e ovviamente vi incanterà con i suoi paesaggi mozzafiato che regalano splendidi scorci dai mille colori ad ogni stagione.

Bagni Termali

Cosa c’è di meglio dopo una cavalcata che rilassarsi alle Terme? Ne troverete numerose in zona, dalle più vicine di Sorano, alle più famose di Saturnia, ma anche quelle di Bagni San Filippo e quelle di San Casciano dei Bagni, borgo passato alla ribalta delle cronache per gli eccezionali ritrovamenti Etruschi proprio nella zona delle vasche termali.

Orvieto

Non tutti sanno che la città più vicina al Cornacchino è Orvieto. Città riconosciuta come patrimonio culturale dall’UNESCO, che vi incanterà con il suo centro storico dalle mille viuzze, i suoi monumenti, la sua cucina e la vista mozzafiato sulla campagna Umbra.

Magici giardini

Incantevoli da visitare sono il Giardino dei Mostri di Bomarzo, vicino a Viterbo, il Giardino di Daniel Spoerri sull’Amiata e Giardino dei Tarocchi di Niki de Saint Phalle a Capalbio.
Il primo piacerà sicuramente anche ai vostri bambini, grazie alle sue grandi statue raffiguranti anche diversi animali. Il giardino di Daniel Spoerri invece, oltre ad offrire una splendida vista sulla bella zona di Seggiano, vi stupirà grazie alle numerose opere di questo artista Svizzero e di altri suoi colleghi. Il Giardino dei Tarocchi rimane un po’ più lontano, ma sicuramente interessante da abbinare magari ad una giornata di pausa al mare. Questo giardino è un’esplosione di forme, colori ed emozioni grazie alle sculture dell’artista Niki de Saint Phalle. 

Contatti

Agriturismo Il Cornacchino
Castell'Azzara, 58034

Tel: +39.0564.951582

Richiedi informazioni e disponibilità

Compila il modulo on line e verrai ricontattato.

Prenota