Agriturismo Il Cornacchino
Castell'Azzara, 58034

Tel: +39.0564.951582 Fax: +39.0564.951655

E-Mail: info@cornacchino.it

1572104396 tombaildebranda1572104409 trail21

Trekking Etruschi

Un viaggio a cavallo dedicato a scoprire il cuore della Maremma più nascosta e più vera; nella continua scoperta di tante testimonianze della antica cultura Etrusca, Romana e Medioevale che spesso giacciono dimenticate nelle valli o sulle pareti rocciose. Cavalchiamo attraverso Riserve Naturali, Parchi Archeologici, boschi e fiumi con acque limpide.

1572104378 trail20

Dal Cornacchino alla valle del fiume Fiora i tanti guadi del fiume e il Parco Archeologico delle Città del Tufo. L’area della necropoli di Sovana, le Vie Cave Etrusche, con una sosta per visitare la Tomba Ildebranda e la Tomba dei Demoni Alati.
Gli Eremi della valle del Fiora fra cui l'Eremo di Poggio Conte in cui sostiamo per una visita alla splendida chiesa interamente scavata nella roccia. Passiamo un pomeriggio ad accompagnare i Butteri nel loro lavoro con vacche e cavalli. Il parco naturale della selva del Lamone e il Lago vulcanico di Mezzano dove ci fermiamo per la notte.
Il villaggio rupestre di Vitozza, ricco di rovine medioevali, resti di castelli e di una chiesa costruita accanto a numerosissime caverne che fungevano da abitazioni sino alla fine del diciottesimo secolo. Il Borgo medioevale di Sorano con le strette vie lastricate in pietra. Proseguiamo per Montevitozzo e da qui rientriamo al Cornacchino.

In evidenza

  • Bagno nel fiume Fiora
  • A cavallo nelle vie Cave Etrusche
  • Necropoli di Poggio Prisca e Tomba Ildebranda
  • Eremo Poggio Conte
  • Via Cava dell'Olpeta
  • Parco Naturale Selva del Lamone
  • Ritrovamenti Romani
  • Antiche rovine della città di Castro
  • Lago di Mezzano
  • Villaggio rupestre di Vitozza
  • Vie Cave Etrusche di Sorano

2021

  • 2 - 9 Ottobre 2021

2022

  • 21 - 28 Maggio 2022
  • 20 - 27 Agosto 2022
  • 3 - 10 Settembre 2022

  • 8 giorni / 7 notti
  • Camera doppia
  • Pensione completa incluso il vino e l'acqua ai pasti
  • Picnic e cucina rustica toscana
  • 6 giorni a cavallo

1.470,00 euro a persona*

*Prezzo a persona a settimana in camera doppia, pensione completa (bassa stagione).
*Non incluso: Transfer e assicurazione di viaggio personale; Bevande fuori dai pasti ed eventuali biglietti d'ingresso

Sabato sera, dopo la sistemazione nelle camere, ci incontriamo per le dovute presentazioni, un aperitivo insieme, una chiacchierata e l’assegnazione dei cavalli. 
Domenica passiamo l’intera giornata a cavallo, con pic-nic, e rientriamo al Cornacchino. Questo primo giorno è molto importante, si tratta di "creare il gruppo", di verificare gli abbinamenti fra il cavaliere e il cavallo, spiegare le nostre attrezzature da viaggio, il nostro modo e le nostre regole di comportamento nel viaggiare a cavallo.
Nei 5 giorni di viaggio la giornata normalmente comporta una mattina più lunga e il pomeriggio più breve, per un totale compreso tra le cinque e le sei ore al giorno.

Partecipanti:

min. 4 max. 8 cavalieri

Andature:

Passo, trotto e galoppo , dove possibile

Grado di difficoltà:

impegnativo

Esperienza equestre richiesta:

cavaliere sicuro

Principali difficoltà:

alcune Vie Cave Etrusche e guadi e passeggi nel fiume sembrano molto impegnativi, ma basta lasciare fare i cavalli che sanno come affrontare questo tipo di difficoltà. Alcuni guadi e passaggi nel fiume.

I Cavalli:

tutti addestrati alla monta western e particolarmente adatti ai viaggi.

Itinerario:

Cornacchino, valle del Fiora, Sovana, Selva del Lamone, Lago di Mezzano, Vitozza, Cornacchino.

Lunghezza:

km totali circa 180; tappe giornaliere dai 20 ai 30 km.

Terreni:

prevalenza sentieri e strade campestri, vie cave etrusche scavate nel tufo e strade bianche.

Ambiente:

molto vario e suggestivo - i pascoli montani del Cornacchino, la selvaggia valle del Fiora, i canyon scavati dai torrenti nel tufo, la selva del Lamone, foresta impenetrabile di origine vulcanica, gli Eremi della bassa valle del Fiora, il lago di Mezzano, le necropoli etrusche, la città perduta di Vitozza con i suoi insediamenti rupestri, e i paesi medioevali.

Altitudine:

massima 860 mt. Minima 250 mt. slm.

Tappe:

normalmente la durata complessiva non supera le 5/6 ore al giorno, ripartite quando è possibile fra la mattina (più lunga) e il pomeriggio (più breve).

Il pic-nic:

viene preparato la mattina e portato dal mezzo di appoggio.

Cena:

presso gli agriturismi in cui alloggiamo con particolare attenzione alla tipicità.

L'agriturismo:

sono scelti da noi in base alla tipicità , la qualità della cucina ed il comfort e per la sistemazione adeguata per i cavalli. Si dorme in camere doppie (o in singola previo supplemento).

Il Mini-bus:

porta i nostri bagagli e viene utilizzato per alcuni spostamenti.

Le Guide:

durante il trekking ci si avvale di una guida esperta. Un collaboratore ci precede nel successivo punto tappa per preparare la sosta dei cavalli e portare i nostri bagagli.

Abbigliamento:

deve essere confortevole e soprattutto non deve essere di primo impiego (specialmente le calzature) in quanto indumenti nuovi riservano spesso spiacevoli sorprese. Importanti: calzature comode, anche per camminare, ma con suola rigida per permettere un buon contatto del piede con la staffa; da evitare stivali a suola liscia ed abiti troppo attillati, i pantaloni devono essere comodi e robusti, impermeabile, cappello per il sole e costume da bagno; inoltre è bene ricordare che anche nei periodi più caldi è necessario un maglione per la sera. Il bagaglio non deve essere ingombrante in quanto lo spazio sul mezzo di appoggio è limitato, evitate valigie rigide.

Farmacia:

con noi abbiamo medicinali di uso comune e la guida a cavallo ha con se un kit di pronto soccorso. Eventuali problemi sanitari che richiedano medicine particolari devono essere segnalate prima della partenza. Chi soffre di allergie deve portare con se i medicinali abituali, così come chi è allergico ai medicinali di uso comune.

Avvertenza:

Il programma può essere modificato a causa di condizioni meteo avverse o altro. Grazie per la vostra comprensione.

Dal Cornacchino alla valle del fiume Fiora i tanti guadi del fiume e il Parco Archeologico delle Città del Tufo. L’area della necropoli di Sovana, le Vie Cave Etrusche, con una sosta per visitare la Tomba Ildebranda e la Tomba dei Demoni Alati.
Gli Eremi della valle del Fiora fra cui l'Eremo di Poggio Conte in cui sostiamo per una visita alla splendida chiesa interamente scavata nella roccia. Passiamo un pomeriggio ad accompagnare i Butteri nel loro lavoro con vacche e cavalli. Il parco naturale della selva del Lamone e il Lago vulcanico di Mezzano dove ci fermiamo per la notte.
Il villaggio rupestre di Vitozza, ricco di rovine medioevali, resti di castelli e di una chiesa costruita accanto a numerosissime caverne che fungevano da abitazioni sino alla fine del diciottesimo secolo. Il Borgo medioevale di Sorano con le strette vie lastricate in pietra. Proseguiamo per Montevitozzo e da qui rientriamo al Cornacchino.

In evidenza

  • Bagno nel fiume Fiora
  • A cavallo nelle vie Cave Etrusche
  • Necropoli di Poggio Prisca e Tomba Ildebranda
  • Eremo Poggio Conte
  • Via Cava dell'Olpeta
  • Parco Naturale Selva del Lamone
  • Ritrovamenti Romani
  • Antiche rovine della città di Castro
  • Lago di Mezzano
  • Villaggio rupestre di Vitozza
  • Vie Cave Etrusche di Sorano

2021

  • 2 - 9 Ottobre 2021

2022

  • 21 - 28 Maggio 2022
  • 20 - 27 Agosto 2022
  • 3 - 10 Settembre 2022

  • 8 giorni / 7 notti
  • Camera doppia
  • Pensione completa incluso il vino e l'acqua ai pasti
  • Picnic e cucina rustica toscana
  • 6 giorni a cavallo

1.470,00 euro a persona*

*Prezzo a persona a settimana in camera doppia, pensione completa (bassa stagione).
*Non incluso: Transfer e assicurazione di viaggio personale; Bevande fuori dai pasti ed eventuali biglietti d'ingresso

Sabato sera, dopo la sistemazione nelle camere, ci incontriamo per le dovute presentazioni, un aperitivo insieme, una chiacchierata e l’assegnazione dei cavalli. 
Domenica passiamo l’intera giornata a cavallo, con pic-nic, e rientriamo al Cornacchino. Questo primo giorno è molto importante, si tratta di "creare il gruppo", di verificare gli abbinamenti fra il cavaliere e il cavallo, spiegare le nostre attrezzature da viaggio, il nostro modo e le nostre regole di comportamento nel viaggiare a cavallo.
Nei 5 giorni di viaggio la giornata normalmente comporta una mattina più lunga e il pomeriggio più breve, per un totale compreso tra le cinque e le sei ore al giorno.

Partecipanti:

min. 4 max. 8 cavalieri

Andature:

Passo, trotto e galoppo , dove possibile

Grado di difficoltà:

impegnativo

Esperienza equestre richiesta:

cavaliere sicuro

Principali difficoltà:

alcune Vie Cave Etrusche e guadi e passeggi nel fiume sembrano molto impegnativi, ma basta lasciare fare i cavalli che sanno come affrontare questo tipo di difficoltà. Alcuni guadi e passaggi nel fiume.

I Cavalli:

tutti addestrati alla monta western e particolarmente adatti ai viaggi.

Itinerario:

Cornacchino, valle del Fiora, Sovana, Selva del Lamone, Lago di Mezzano, Vitozza, Cornacchino.

Lunghezza:

km totali circa 180; tappe giornaliere dai 20 ai 30 km.

Terreni:

prevalenza sentieri e strade campestri, vie cave etrusche scavate nel tufo e strade bianche.

Ambiente:

molto vario e suggestivo - i pascoli montani del Cornacchino, la selvaggia valle del Fiora, i canyon scavati dai torrenti nel tufo, la selva del Lamone, foresta impenetrabile di origine vulcanica, gli Eremi della bassa valle del Fiora, il lago di Mezzano, le necropoli etrusche, la città perduta di Vitozza con i suoi insediamenti rupestri, e i paesi medioevali.

Altitudine:

massima 860 mt. Minima 250 mt. slm.

Tappe:

normalmente la durata complessiva non supera le 5/6 ore al giorno, ripartite quando è possibile fra la mattina (più lunga) e il pomeriggio (più breve).

Il pic-nic:

viene preparato la mattina e portato dal mezzo di appoggio.

Cena:

presso gli agriturismi in cui alloggiamo con particolare attenzione alla tipicità.

L'agriturismo:

sono scelti da noi in base alla tipicità , la qualità della cucina ed il comfort e per la sistemazione adeguata per i cavalli. Si dorme in camere doppie (o in singola previo supplemento).

Il Mini-bus:

porta i nostri bagagli e viene utilizzato per alcuni spostamenti.

Le Guide:

durante il trekking ci si avvale di una guida esperta. Un collaboratore ci precede nel successivo punto tappa per preparare la sosta dei cavalli e portare i nostri bagagli.

Abbigliamento:

deve essere confortevole e soprattutto non deve essere di primo impiego (specialmente le calzature) in quanto indumenti nuovi riservano spesso spiacevoli sorprese. Importanti: calzature comode, anche per camminare, ma con suola rigida per permettere un buon contatto del piede con la staffa; da evitare stivali a suola liscia ed abiti troppo attillati, i pantaloni devono essere comodi e robusti, impermeabile, cappello per il sole e costume da bagno; inoltre è bene ricordare che anche nei periodi più caldi è necessario un maglione per la sera. Il bagaglio non deve essere ingombrante in quanto lo spazio sul mezzo di appoggio è limitato, evitate valigie rigide.

Farmacia:

con noi abbiamo medicinali di uso comune e la guida a cavallo ha con se un kit di pronto soccorso. Eventuali problemi sanitari che richiedano medicine particolari devono essere segnalate prima della partenza. Chi soffre di allergie deve portare con se i medicinali abituali, così come chi è allergico ai medicinali di uso comune.

Avvertenza:

Il programma può essere modificato a causa di condizioni meteo avverse o altro. Grazie per la vostra comprensione.

Ti interessa questa vacanza?

Compila il modulo on line e verrai ricontattato.

Prenota

Contatti

Agriturismo Il Cornacchino
Castell'Azzara, 58034

Tel: +39.0564.951582 Fax: +39.0564.951655